Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_stoccarda

Un secolo di Pirandello al cinema (a Magonza)

Data:

19/10/2017


Un secolo di Pirandello al cinema (a Magonza)

Nell´ambito della XVII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo:

Le trasposizioni filmiche della prosa pirandelliana dagli inizi del Novecento agli anni Duemila.

Dr. Anna Campanile - Proseminar 1 Kulturwissenschaft, 15 sedute, il giovedì dalle 14.00 alle 16.00.

Quello di Luigi Pirandello con il cinema è un rapporto complesso e in parte contraddittorio. Egli offrì soggetti originali, tratti dalle sue opere, per l’adattamento cinematografico. In Italia vennero girati tra il 1919 e il 1921 circa sette film tratti da opere di Pirandello e nel 1925 uscì „Il fu Mattia Pascal“ girato dal regista francese Marcel L’Herbier su cui Pirandello fece subito dichiarazioni entusiaste. Ma come leggiamo noi oggi una trasposizione filmica di un’opera letteraria? Che cosa ci aspettiamo da una tale operazione? Da ricordare che nel 1930 esce in Italia il primo film sonoro, proprio tratto da una novella pirandelliana intitolata „Il silenzio“, quasi a sottolineare l’ossimoro presente in questo tipo di adattamenti. Il seminario sarà incentrato sul rapporto tra Pirandello e la cinematografia, prima da un punto di vista teorico, per poi analizzare le trasposizioni esemplari, passando per i classici dei fratelli Taviani („Kaos“, „Tu ridi“) fino a film contemporanei („L’attesa“).

Alle manifestazioni della XVII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo: >>>

Informazioni

Data: da Gio 19 Ott 2017 a Gio 8 Feb 2018

Orario: Dalle 14:00 alle 16:00

Organizzato da : Universität Mainz - Romanisches Seminar

In collaborazione con : Italienisches Kulturinstitut Stuttgart

Ingresso : Libero


Luogo:

Philosophikum, Aula P107, Jakob-von-Welder-Weg 18, Magonza

7980